SEFER MISHNAT HAIM

PETALO 12 - IL LIBRO DELLE STELLE

 

 

 

Introduzione

Libro delle Stelle (Sefer ha-Cochavim)

 

Nel sogno del Primo Segno Completo della Terza e Finale Redenzione, Gino Tampieri vide che Giordano Levi aveva in mano il Libro delle Stelle. In esso vide dapprima I nomi di centinaia di nazioni. Poi vide tre stelle allineate e una quarta stella un po' spostata rispetto a loro. Il Maestro Haim, che era presente, disse a Gino: "Quando arriviamo alla quarta stella, farò un segno e tutto procederà velocemente" e quindi fece un segno dalla quarta stella alla prima. Subito dopo, da un'altra parte del cielo, si vedeva pulsare una stella molto brillante. Il Morè Haim a questo punto aannunciò: "Questa è la Stella di Cristo, venuta in virtù dell'umiltà".

Questo Primo Segno Completo della Redenzione Finale dimostra che lo scelto Goel Finale, Haim, figlio di Moshe da Sana'a, Yemen, dopo la sua morte e la sua resurrezione, ci sta insegnando il Libro delle Stelle di Abramo, nostro padre. Il segno dei tanti nomi di nazioni conferma il Segno della Torà per cui Abramo è il padre di una moltitudine di nazioni. Il Segno dello Tzadik Haim dalla Quarta Stella Spostata alla prima Stella (che è la Stella di Abramo) riguarda la chiusura di 4000 anni di storia e l'apertura di una nuova fase della storia mondiale che dopo la Quarta Generazione fa cominciare il periodo della Gheulà Shlemà. Il segno della Stella di Cristo rappresenta 'la seconda venuta' della Stella di Cristo che viene per correggere la deificazione idolatra di Yeshua, per cui il segno 'venuto in virtù dell'umiltà' stabilisce, una volta per tutte, la verità di quella unica Missione 'messianica' di Gesù venuta in virtù della sua umiltà.

Questo Dodicesimo Petalo intende spiegare i nuovi studi del Libro delle Stelle di Abramo, nostro padre, che ci vengono insegnati dal Goel Haim e vengono ricevuti principalmente attraverso i sogni dei suoi allievi.

L'origine del nome del Libro delle Stelle si trova nella Torà in Genesi 15, 5 laddove è scritto 'sfor ha-cochavim'(conta le stelle) che può essere letto anche 'sefer ha-cochavim' (libro delle stelle).

Pertanto questo Dodicesimo Petalo ci indica in che modo il Goel Finale, Haim, dal Regno dei Cieli ci insegna le nuove rivelazioni della Redenzione Finale. Vi auguriamo una meravigliosa nuova comprensione dal Libro delle Stelle di Abramo, nostro padre.